FeedBurner come utilizzarlo

Evidenzio le caratteristiche più importanti nella maniera più chiara possibile premettendo che per utilizzare FeedBurner è necessario avere già i propri contenuti disponibili in un feed RSS.Questo è lo schema dell’integrazione di Feedburner con il tuo feed;

  1. inserite il tuo feed in Feedburner
  2. Feedburner utilizza il tuo feed come sorgente e ne genera un altro con un proprio indirizzo (http://www.feedburner/nome_del_feed)
  3. tutte le operazioni vengono eseguite sul feed generato, che sarà il tuo nuovo feed ufficiale (il tuo rimane come sorgente dati)

Dopo aver assimilato il tuo feed per generare il proprio, potete operare su di esso con i potenti strumenti a disposizione.

Feedburner automatizza le seguenti procedure;

  • iscrizioni al feed via web con diversi tipi di aggregators
  • segnalazione di aggiornamento contenuti a diversi servizi di pinging
  • compatibilità tecnica del feed con il più alto numero possibile di aggregators
  • monitoraggio dei controlli bot al feed (check dei motori per verificare eventuali aggiornamenti

Iscrizione

L’iscrizione al servizio è semplice ed immediata. Basta inserire il primo feed insieme a username, password ed email e sei già operativo. Nella schermata successiva vedrete l’interfaccia principale che racchiude tutte le funzionalità raggruppate in 5 etichette;

A. Analyze | monitoraggio sulla diffusione dei contenuti
B. Optimize | varie impostazioni tecniche del tuo feed
C. Publicize | automazione della diffusione del feed con diversi strumenti
D. Motetize | integrazione del feed con AdSense for Feed ed Amazon
E. Troubleshootize | supporto

Analizziamo i vari strumenti in ordine di utilizzo, ovvero dopo aver inserito il feed seguiamo questi step;

Optimize

Le voci ‘Your feed’ e ‘XML source’ servono per personalizzare il codice sorgente che genera la pagina del tuo feed su FeedBurner, che avrà l’URL http://www.feedburner/. Poi troviamo;

  1. BrowserFriendly imposta temi grafici della pagina e informazioni personalizzate come titolo e descrizione
  2. SmartCast genera automaticamente un feed podcast, compatibile con iTunes
  3. SmartFeed trasforma il tuo feed in un formato compatibile con la maggior parte degli aggregators disponibili
  4. FeedFlare integra in ogni post degli strumenti con cui gli utenti possono interagire come Technorati, del.icio.us ed altri
  5. Link Splicer se disponete di un servizio di social bookmarking, potete integrare i vostri link nel feed
  6. Photo Splicer stessa cosa per le foto
  7. Geotag Your Feed inseritelatitudine e longitudine ed avrete associato il feed ad un punto sul globo terrestre
  8. Feed Image Burner imposta una icona per i feed che viene visualizzata in molti RSS readers
  9. Convert Format Burner qui stabilisci il conten-type della pagina feed su feedburner. Per default è lo stesso del tuo feed originale
  10. Summary Burner potete anche personalizzare con link verso il tuo sito la vostra pagina su feedburner

Una volta impostate le opzioni più importanti si può passare alle impostazioni di diffusione automatizzata del feed con la tab Publicize

Publicize

  1. BuzzBoost genera un codice HTML che mostra gli ultimi post del feed e che può essere inserito in qualunque pagina web
  2. Headline Animator stesso scopo ma con un piccolo blocco grafico animato. Le headlines vengono mostrate a scorrimento
  3. PingShot impostazione notifiche automatiche verso aggregatori RSS web (technorati, myYahoo, ecc ecc) in merito a nuovi contenuti sul tuo feed
  4. Email Subscriptions genera un sistema di notifica via email di nuovi contenuti sul tuo sito per i visitatori del tuo sito
  5. FeedCount piccolo contatore grafico che mostra la diffusione del tuo feed nella rete
  6. Awareness API apre l’accesso ai dati di feedburner per applicazioni custom sul tuo sito
  7. Chicklet Chooser genera il codice necessario per far iscrivere al feed i visitatori direttamente sul tuo sito, e con molti aggregators
  8. Password Protector se avete bisogno di restringere l’accesso al feed
  9. Creative Commons include le licenze Creative Commons per il tuo feed

Dopo aver impostato i parametri di diffusione, potete includere nel sistema programmi di affiliazione.

Monetize

E’ possibile includere nel tuo feed anche Amazon o Adsense. Per includere Amazon è sufficiente inserire il proprio codice affiliato, mentre per AdSense è disponibile un nuovissimo servizio in fase beta chiamato “Adsense for Feed”. Se i lettori del tuo feed sono più di 100 potete iscrivervi come beta tester.

A questo il sistema va da solo, ed è sufficente di tanto in tanto consultare le statistiche per controllare la diffusione del feed ed eventualmente apèportare modifiche.

Analyze

  1. Feed Circulation mostra quanti utenti sono iscritti al tuo feed
  2. Readership monitoraggio sui web aggregators che hanno prelevato il tuo feed, iscrizioni utenti via webm, con quale aggregator, eventuali iscrizioni tramite browser, quali motori (bot) sono venuti a controllare gli aggiornamenti ecc.
  3. Item Stats statistiche del blog

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...