Consigli su come comportarsi in strada

Autobus e metropolitana

  • Sui mezzi affollati, generalmente, non è chi spinge che compie il furto, ma il compare, e comunque la refurtiva viene passata di mano.
  • Mai mettere il portafogli nelle tasche posteriori.
  • I borseggiatori usano diverse tecniche sempre basate sulla destrezza: dall’azione a mano libera, all’utilizzo di appoggi come bastoni, ombrelli, borse, all’uso di lamette per tagliare le tasche: attenzione agli urti con questi oggetti.
  • Oltre che su autobus, tram e metropolitane, occorre fare attenzione anche nei grandi spazi e sui marciapiedi di attesa del mezzo; al suo arrivo le spinte e le pressioni possono apparire naturali e coprire l’azione del ladro.
  • E’ meglio tenere il denaro e i documenti divisi nelle tasche interne.
  • E’ bene guardarsi attorno per identificare gli occasionali compagni di viaggio ed eventuali ladri.
  • In caso di bisogno rivolgetevi al personale in servizio. Attenzione, non sempre chi vi offre aiuto è estraneo al borseggio.

Scippi e Borseggi

  • Borseggi e scippi sono tra le più fastidiose e pericolose azioni che la microcriminalità commette contro i cittadini.
  • Gli scippatori generalmente operano in moto o motorini, quindi, per quanto abili e spericolati, hanno bisogno di un minimo di spazio per agire e di manovra per il mezzo; fate il possibile per non lasciarglielo.
  • Gli scippi possono essere compiuti anche a piedi: quando sentite o notate che qualcuno compie movimenti sospetti portatevi fuori dalla sua traiettoria.
  • Sono sempre di più i casi di scippatori che agiscono in due, o più, con l’auto, affiancando le vittime prescelte e strappando loro violentemente la borsa.
  • Cerca nel limite del possibile, e per quanto le circostanze lo consentono, di rilevare tutti gli elementi utili per il riconoscimento degli scippatori e del mezzo usato.
  • Se sei vittima di uno scippo lascia la presa altrimenti potresti essere trascinato e travolto.
  • Cerca di non passare per luoghi solitari o poco illuminati.
  • Porta con te solo il denaro strettamente necessario.
  • Porta borse e borselli sempre rivolti al lato interno del marciapiede, possibilmente a tracolla, e dalla parte del muro, proteggendoli con l’avambraccio ed evitando di riporvi oggetti di valore e documenti.
  • Non tenere il portafogli nella tasca posteriore dei pantaloni o in borse che si aprono con facilità.
  • Evita di fare sfoggio di orecchini, catenine e altri oggetti d’oro preziosi o molto vistosi: considera che lo strappo può provocare seri danni fisici.
  • Diffida di chi sosta in luogo isolato apparentemente senza motivo.
  • Se il percorso che devi fare è lungo tieni sempre presente i punti di riferimento che possono esserti utili in caso di bisogno.
  • Se necessario rivolgiti sempre a persone che esercitano una pubblica attività o servizio: poliziotti, carabinieri, Guardia di Finanza, Vigili Urbani, militari, personale in divisa, sanno come comportarsi e come aiutarvi.

Truffe

  • Finte richieste di aiuto
    Sempre più spesso la microcriminalità usa la richiesta di aiuto, di elemosina, la vendita di merce o il gioco d’azzardo per colpire.
  • Vi circondano in tanti
    Diffidate di quanti vi fermano avendo cartoni, giornali o bambini piccoli in braccio e vi circondano numerosi. E’ il metodo più praticato per toccarvi e borseggiarvi abilmente.

  • Se fate un’offerta, non dal portamonete
    Se volete fare una offerta non commettete mai l’errore di estrarre il portamonete e di contare i soldi. Tenete sempre da parte una piccola cifra per dare direttamente l’obolo.
  • Il gioco delle tre carte
    Non lasciatevi tentare dalle vendite facili e ancor meno dal gioco delle tre carte e similari. Sono quasi sempre imbrogli.
  • Niente inviti da sconosciuti
    Non accettate inviti da parte di sconosciuti che vi hanno avvicinato o “scelto”.
  • Che ora è?
    Se ti chiedono l’ora o il cambio di una banconota, osserva il tuo interlocutore, non farti ingannare dal suo aspetto distinto, dalla gentilezza dei modi: potrebbe essere il pretesto per farti estrarre il portafogli o indurti a mettere in mostra orologio o braccialetti.
  • Occhi ai compari del venditore
    Attenzione alla presenza di compari del venditore o di chi dirige il gioco: possono derubarvi in altro modo e in un altro posto, quindi evitate di tirar fuori portafogli, chiavi e altri oggetti che identifichino una vostra proprietà.
  • Offro io! Ma attenzione al portafogli
    Evitate di fare discussioni, anche simpatiche, con amici per chi offre una consumazione con il portafogli aperto in mano e ben in vista, occhi indiscreti possono essere in agguato.
  • Occhi aperti al cinema
    Gli atri dei cinema e dei ritrovi sono i luoghi prediletti dai malviventi.

Con gli amici

  • L’amicizia e le nuove conoscenze sono aspetti, belli e positivi, della vita, attenzione però a non essere troppo faciloni.
  • Selezionate le compagnie e partecipate solo ad incontri dei quali conoscete gli organizzatori.
  • Se dovete rientrare a casa tardi sarebbe più prudente farsi accompagnare o venire a prendere.
  • Non raccogliete provocazioni. Esistono gruppi che girano solo per derubare o picchiare i malcapitati che incontrano.
  • Se circolate con il motorino percorrete itinerari conosciuti in modo da poter prendere, in caso di necessità e con sicurezza, strade alternative.
  • Evitate bevande alcoliche, sigarette e soprattutto droghe, sappiate che provocano molti danni.
  • Non accettate gare di emulazione o spiritosaggini pericolose; uno stupido scherzo con un’arma può provocare una tragedia.
  • Seguite attentamente i consigli sulla prevenzione del contagio, in particolare per le malattie veneree e per L’AIDS.

Se ti senti seguito

  • Dirigiti verso un ufficio di polizia.
  • Ferma un vigile o un poliziotto.
  • Entra in un bar o in un altro luogo frequentato.
  • Chiedi l’ausilio di qualche altro passante.
  • Se noti qualcosa di anormale, tieni la borsa stretta al fianco.
  • Non portare mai molto denaro e se ciò è inevitabile, fatti accompagnare.
  • Un cane, oltre a tenere compagnia, può servire a far desistere i malintenzionati.
  • Il 113 è gratuito anche con il telefono cellulare.
fonte: Polizia di Stato

1 thought on “Consigli su come comportarsi in strada”

  1. I have to thank you for the efforts you’ve put in writing this blog. I really hope to check out the same high-grade blog posts from you in the future as well. In truth, your creative writing abilities has inspired me to get my own website now😉

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...